Il 18 Giugno 2013 Fra Walter Barbero, che da febbraio 2011 ricopriva la carica di Gran Priore del V.E.O.S.P.S.S., si è dimesso.
Le motivazioni delle dimissioni si possono leggere in una lettera inviata dal Gran Priore a tutti Membri dell’Ordine, della quale riportiamo alcuni passi:
Fratelli carissimi, sono passati quasi due anni e mezzo dal 12 Febbraio 2011, giorno in cui il Capitolo generale mi nominò Gran Priore del V.E.O.S.P.S.S.
Seppur riluttante, per la mia avanzata età, accettai l’incarico per il bene dell’Ordine, consapevole dei grandi impegni che avrei dovuto affrontare.
Eravamo in un periodo di transizione ed era necessaria una figura di passaggio che avesse molta esperienza………, di grande equilibrio………, che non rinnegasse il passato ma che, contestualmente, guardasse al futuro.
Fui scelto io e Dio solo sa se la scelta è stata giusta.
Ho sempre cercato di agire per il bene dell’Ordine,…………….., cercando di far crescere la struttura, portandola…………….. ad un livello internazionale
.
……………………. Con la nostra coerenza, abbiamo trovato molti amici ed abbiamo inciampato anche in altrettanti nemici, uscendo però a testa alta e vincitori.
…………………….. Dicevamo due anni e mezzo circa, pochi di fronte a una vita, ma molti, se si è avanti negli anni.
In aggiunta all’età avanzata, in questi ultimi mesi si sono sovrapposti gravi problemi famigliari di salute………………
Per questi motivi, ho preso la decisione di rassegnare le mie dimissioni da Gran Priore, lasciando ad altri, sicuramente più meritevoli e, soprattutto, più giovani, questo arduo compito
.
Naturalmente, essendo un Cavaliere che ha prestato giuramento innanzi a Dio e a Dio stesso, non mi ritiro, e mi pongo umilmente al servizio del V.E.O.S.P.S.S……….”.
Fra Walter Barbero ha dato a tutti noi una grande lezione di vita -ha commentato l’ex Segretario generale Fra Riccardo Bonsi- (con le dimissioni del Gran Priore, a norma di Statuto e Regola, decadono tutti i membri del Gran Consiglio e i Presidenti e Consiglieri dei Collegi di Disciplina e di Verifica e Revisione, ndr), un uomo che, raggiunto l’apice del potere, si pone nuovamente al servizio dell’Ordine come semplice Cavaliere, dimostra che ogni sua azione, ogni suo gesto, ogni sua decisione, sono stati compiuti sempre e solo nell’interesse dell’Ordine.
Per questo tutti noi possiamo solo dire: Grazie Fra Walter
”.
Ora inizia il conto alla rovescia che porterà al Capitolo generale di sabato 29 Giugno, nel quale verrà eletto il nuovo Gran Priore ed i quattro Consiglieri, che costituiranno insieme il nuovo Gran Consiglio del V.E.O.S.P.S.S., che rimarrà in carica sino al 29 Giugno 2017.
Molti sono i nomi papabili, ma l’Ordine ha chiesto espressamente di non scrivere alcun commento circa i candidati.
Si tratta di un’elezione importante, che coinciderà con il cosiddetto periodo della Missione, un periodo ciclico vitale per l’Ordine.
Grande curiosità è se la nuova “dirigenza” cercherà di internazionalizzare l’Ordine o se si ripiegherà in una dimensione sempre più “seborghina”.
Poi resta sempre il mistero esoterico, ma di questo non ci è dato sapere nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui