16/12/2023. In occasione del consueto meeting di fine anno dell’Ordine, svoltosi sabato 16 dicembre nella splendida cornice del rinnovato Grand Hotel & Des Anglais di Sanremo, alla presenza del Gran Consiglio sono state presentate le linee programmatiche per il 2024.
Durante questo momento di riflessione, è stato approfondito il panorama dei progetti, tra cui spicca “Maalula, la solidarietà dell’istruzione e dell’integrazione”.
In Siria sarà realizzata una classe multimediale a Maalula per gli studenti dell’antico villaggio colpito dal Daesh, e una a Damasco, per gli studenti della scuola gestita dal Patriarcato cattolico greco-melchita.
Il progetto sarà realizzato in cooperazione con H.OPES Foundation e il Patriarcato cattolico greco-melchita.
Nella stessa giornata sono emerse nuove iniziative internazionali, come il “Piano operativo post terremoto – Progetti integrati ed innovativi per il Marocco” in collaborazione con il CNR di Roma.
L’evento ha fornito uno sguardo ampio sulle prossime azioni di dialogo e intervento nell’Asia meridionale – SAARC (South Asian Association for Regional Cooperation), con il sostegno dei partner strategici dell’area, spiegati dal Vice Presidente dell’Alto Commissariato per il Dialogo Interculturale e Interreligioso S.E. Dr. MD Shah Nur E Aziz.
La giornata ha visto la partecipazione di figure istituzionali e del mondo accademico, tra cui il Consigliere della Regione Liguria Avv. Mabel Riolfo e il Dr. Bruno Commini, ex Funzionario alla Sicurezza del CNR e Capo Ufficio Sicurezza e Segreteria NATO/UEO/UE e Rector Magnificus dell’Universitas Sancti Bernardi, Università statunitense.
Sempre durante la giornata il Gran Consiglio ha conferito a Fra Raffaele Bonsi e a Fra Leonardo Peli la nomina ad Ambasciatore-at-large dell’Ordine.