La Grangia di Seborga dell’Ordine, la Fattoria didattica Monaci Templari, diretta dal Converso Fra Flavio Gorni, in collaborazione con lo Spazio Conad e il Centro Commerciale “La Riviera Shopville” di Arma di Taggia, ha organizzato il progetto “Coloriamo le arnie”, che ha coinvolto 47 classi delle Scuole Primarie e dell’Infanzia degli Istituti comprensivi della provincia di Imperia di ponente.
Un progetto di educazione ambientale con lo scopo di avvicinare i bambini al mondo dell’apicoltura attraverso l’osservazione diretta e indiretta, accrescendo in loro una cultura del rispetto per la natura, della conoscenza dell’ambiente e del cibo sano.
La Grangia Monaci Templari ha dotato le scuole di arnie e, oltre al colore e al nome della classe, i bambini hanno dipinto sulle stesse, simboli e colori con disegni personalizzati che aiuteranno le api a riconoscere subito la propria casa.
Dal 16 al 28 maggio le arnie sono state esposte nella galleria commerciale de La Riviera Shopville, fronte casse, dando la possibilità ai visitatori di votarle.
Sabato 28 maggio, alle ore 16, si è svolta la premiazione del Progetto presso il Centro Commerciale alla presenza dei membri del S.A.C. dell’Ordine, delle Istituzioni regionali (presente l’Assessore della Regione Liguria Gianni Berrino) provinciali e comunali, e, ovviamente, dei bambini delle classi partecipanti, dei genitori e degli insegnanti.
Le classi sono state premiate con materiale didattico offerto dallo Spazio Conad e il Centro La Riviera Shopville, mentre le targhe sono state donate dalle Istituzioni.
La delegazione del Servizio Assistenza Civile dell’Ordine ha selezionato dieci classi particolarmente meritevoli, donando ad ognuna un libro a fumetti, intitolato “Bestia d’Uomo”, del grande fumettista parigino Jean-Pierre Dirick, un fumetto educativo sul rapporto uomo-animale.
A tutte le classi partecipanti, la delegazione del S.A.C. ha fatto omaggio di una litografia dell’Ispettore Fido, il protagonista animale del fumetto.
Dopo la premiazione, le arnie verranno trasferite nella Grangia Monaci Templari, in area protetta, dove troveranno casa gli sciami di api, che si potranno visitare.