Adeeb Jawad Joudeh Al Husseini è stato nominato il 25 marzo 2022 Presidente dell’Alto Commissariato per il Dialogo Interculturale e Interreligioso dell’Ordine.
Adeeb Jawad Joudeh Al Husseini, della famiglia Al Ghodayya, è nato a Beirut (Libano) il 17/11/1964 ed è laureato alla Hebrew University di Gerusalemme, la più antica università israeliana, considerata uno dei migliori atenei del mondo.
Sposato con quattro figli, parla correntemente arabo, ebraico e inglese.
Egli è il Custode delle chiavi della Chiesa del Santo Sepolcro di Gerusalemme, incarico che ricopre sin dalla giovane età.
Alla famiglia Joudeh Al Husseini furono affidate le chiavi della Chiesa sin dal XII secolo, sotto Salah Al-Din, precisamente nel 1187.
La custodia delle chiavi è ancora oggi nelle mani della nobile famiglia hashemita Joudeh Al Husseini e si tramanda da padre in figlio.
Di religione islamica (nell’Alto Commissariato possono entrare persone di qualsiasi religione), Joudeh Al Husseini ha contatti con grandi personalità religiose e politiche mondiali grazie al grande ruolo che riveste nella Chiesa del Santo Sepolcro.
Adeeb Jawad Joudeh Al Husseini è stato nominato inoltre Coordinatore Nazionale del Servizio Assistenza Civile per Israele e Palestina, assumendo il grado di Capitano.