15.3 C
Rome
giovedì, Ottobre 1, 2020

Le prime Bolle papali

Dal 1098 al 1147

Nel 1136, dopo la morte di Hugues de Payns, venne eletto Maestro Generale dell’Ordine Robert de Craon.
Una volta eletto, Robert diede subito prova di essere un valente organizzatore e legislatore, e portò l’Ordine nelle vette degli Stati Crociati; sotto di lui, nel 1139, Papa Innocenzo II promulgò la Bolla Papale Omne Datum Optimum.
La data dell’emanazione della Bolla Omne Datum Optimum è considerata storicamente l’ufficializzazione dell’Ordine della Paupera Militia Christi come Ordine Sovrano, indipendente dalla Chiesa Cattolica.
La Bolla fu di vitale importanza per l’Ordine in quanto ne sancì la totale indipendenza del proprio operato e lo esentò dal pagamento di tasse e gabelle.
Il 9 gennaio 1144, Papa Celestino II promulgò il privilegio Milites Templi.
Con questa Bolla venne imposto al clero di assicurare protezione e sostegno ai Cavalieri dell’Ordine, ai fedeli furono promesse speciali indulgenze per le donazioni fatte all’Ordine ed ai Cavalieri fu concesso di poter effettuare nelle loro Chiese, una volta l’anno, questue e raccolte di denaro da destinare alla loro causa.
Il 7 aprile 1145, Papa Eugenio III promulgò l’ulteriore privilegio denominato Militia Dei, con il quale vennero confermate le prerogative concesse dai Papi precedenti in materia di autonomia dal clero ecclesiastico e secolare, di raccolta di decime, di edificazione di cappelle religiose e di realizzazione, nelle aree di pertinenza, di cimiteri per i confratelli.
Con questa Bolla, inoltre, la protezione apostolica concessa precedentemente a favore dei Cavalieri venne estesa anche ai loro familiari, al personale dipendente dalle loro case ed ai beni da questi posseduti.
Infine, Papa Eugenio III, in occasione del Capitolo Generale dell’Ordine svoltosi a Parigi nel 1147, al quale partecipò personalmente, concesse ai Cavalieri di portare sulla spalla sinistra del mantello la croce patente di colore rosso vermiglio, precedentemente portata solo sul saio.
Nello stesso anno (1147), Robert de Craon morì, lasciando l’Ordine in piena espansione.

Translate »