Missione

L’Ordine si prefigge di:
1) Tutelare e preservare il genere umano.
2) Difendere i diritti umani, nel rispetto della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani delle Nazioni Unite (ONU) del 10 Dicembre 1948.
3) Favorire lo sviluppo dell’Ordine come opportunità di servizio.
4) Sostenere la crescita morale dell’Ordine secondo elevati modelli etici ed incoraggiare la crescita degli ideali cristiani  di libertà, pace e progresso, cari alle nostre tradizioni, al Santo Padre ed ovunque nel mondo libero e democratico.
5) Proporre e sostenere la diffusione della cultura e della civiltà cristiana nei giovani, affinché possano formarsi in un ambiente attivo e sociale.
6) Sostenere le persone svantaggiate a livello psico-fisico, familiare ed economico, creando piani di aiuto umanitari.
7) Applicare l’ideale del “servire“ alla vita personale, professionale sociale di ogni Fratello e Sorella, fra loro uniti dall’ideale del “servizio” cristianamente inteso.
8) Dare speranza e fiducia a chi opera con impegno a favore della democrazia, della giustizia e  promuove il dialogo e la centralità della “Dignità umana”, per un mondo più stabile, più sicuro e più equo, secondo gli antichi valori biblici che ispirano e guidano gli Uomini di Fede e il V.E.O.S.P.S.S.
9) Promuovere attività culturali, di studio e di ricerca, quali conferenze, convegni, congressi, dibattiti, seminari, corsi, mostre ed inchieste.
10) Favorire il recupero, anche con interventi economici, di luoghi storici, soprattutto collegati alla storia dell’Ordine.
11) Recuperare lo spirito di solidarietà degli antichi Ordini Cavallereschi, quale la Povera Milizia di Cristo, operando con iniziative di alto valore sociale, filantropico, storico e filologico in ogni espressione della cultura.
12) Svolgere attività di informazione, preparazione, formazione e perfezionamento.
13) Instaurare la regalità di Cristo nella società contemporanea, essendo paladino della Fede Cristiana, pur nella propria autonomia operativa.